IMG_4882.JPG

Martedì, 05 Aprile 2016 11:56

Liguria. Ritrovamento in mare di importanti reperti della battaglia vinta da Nelson

Scritto da 

Si tratta del sito archeologico della "battaglia di Capo Noli", la prima vittoria del futuro ammiraglio. La scoperta è stata effettuata da alcuni sub a circa mezzo miglio al largo della costa

GENOVA - Sono stati rinvenuti  al largo di Capo Noli, nel Mar Ligure su un fondale a circa 60 metri di profondità, una serie di importanti reperti archeologici, risalenti alla famosa battaglia navale del marzo 1795, prima e storica vittoria del futuro ammiraglio Horatio Nelson, infatti all'inizio del marzo 1795, i francesi salparono da Tolone in direzione della Corsica ma furono raggiunti dagli inglesi che, di stanza a Livorno, ingaggiarono la battaglia. 

Si tratta di cannoni in bronzo di produzione francese databili tra il XVIII e il XIX secolo, rari fucili militari in uso agli equipaggi di bordo della marina rivoluzionaria francese e oggetti analoghi in uso alle marine dell'epoca. La scoperta è avvenuta a febbraio grazie agli struttori subacquei della Global Underwater Explorer Marco Colman e Mario Arena, che hanno immediatamente contattato la Soprintendenza Archeologia della Liguria e il Nucleo Subacquei della Guardia Costiera per effettuare una prima ricognizione del sito.

 Ilaria Cavo, assessore alla Cultura di Regione Liguria ha spiegato: "Gli esperti  ci dicono che su quel fondale si potrà trovare ancora molto. Come Regione Liguria seguiremo le ricerche e una volta capito quanto materiale potrà emergere da questi fondali decideremo con la Soprintendenza se sarà più opportuno o creare lì un sito archeologico subacqueo che vada ad aggiungersi ai siti che già abbiamo in Liguria, prevedendo magari anche un percorso vero e proprio dei siti archeologici subacquei liguri, oppure se dedicare una parte dei reperti ad una nuova esposizione museale, per renderli fruibili da parte di un pubblico il più vasto possibile". Per Vincenzo Tinè, Soprintendente Archeologia della Liguria "questa scoperta è di eccezionale interesse sia archeologico sia storico. L'archeologia subacquea ligure si dimostra ancora una volta all'avanguardia per capacità esplorative, portando alla luce i resti della battaglia di Noli e quindi restituendo un tassello fondamentale alla storia della Liguria e dell'Europa".

Per l’8 aprile a Palazzo Doria è stato dunque organizzato un convegno dedicato specificamente allo scontro navale di Capo Noli,  dal sindaco di Loano, Luigi Pignocca, nell'ambito della tre giorni di rievocazione storica della battaglia di Loano. 



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio