BANNER_WEB_160X142.jpg

Giovedì, 05 Ottobre 2017 11:17

Bacon, all’asta da Christie's a Londra un ritratto papale che riappare in pubblico dopo 45 anni

Scritto da 

Si tratta del dipinto  "Study of Red Pope 1962. 2nd version 1971" ispirato a Papa Giovanni XXIII, che verrà messo all’incanto il 6 ottobre alla stima record di 60 milioni di sterline

LONDRA - Riappare per la prima volta al pubblico, dopo 45 anni, il dipinto del pittore irlandese Francis Bacon (1909-1992) dal titolo "Study of Red Pope 1962. 2nd version 1971”, ispirato alla nuova epoca di Papa Giovanni XXIII. Si tratta di un capolavoro appartenente alla serie dei ritratti papali di Bacon che andrà all’asta da Christie's a Londra il prossimo 6 ottobre con una stima che si aggira attorno ai 60 milioni di sterline. 

Bacon realizzò la serie "Study of Red Pope 1962", ispirandosi al capolavoro del pittore spagnolo Diego Velázquez "Ritratto di Papa Innocenzo X" (1650), ma anche alla figura di George Dyer, il suo amante e compagno.

Il ritratto è apparso per la prima volta in mostra a Parigi nel 1971, sei mesi dopo essere stato dipinto, e poi ancora a Dusseldorf, successivamente è entrato a far parte di una collezione privata fino al 1973, dopodiché è sparito e non è più stato presentato in pubblico.

Quella di Christie's sarà quindi la sua prima apparizione dopo tutti questi anni. 

Bacon ha già stabilito un record mondiale nel 2013 con il trittico raffigurante il suo amico e pittore britannico Lucian Freud. L’opera venne battuta alla cifra di 142 milioni di dollari (89 milioni di sterline). 

Ultima modifica il Giovedì, 05 Ottobre 2017 11:17

Banner  250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio