160x142-banksy-palermo.gif

Mercoledì, 26 Aprile 2017 16:47

Thomas Berra e Corinna Gosmaro sono i vincitori della V edizione di 6ARTISTA

Scritto da 

Sono state oltre cento le domande pervenute da tutta Italia per il progetto finalizzato a supportare i giovani talenti e promuovere l’arte contemporanea italiana attraverso uno scambio internazionale di residenze, promosso dalla Fondazione  Pastificio Cerere in collaborazione con l’Associazione Civita

Thomas Berra, dalla serie Dopo il Diluvio - Elogio delle Vagabonde (2017), Veduta parziale Villa Vertua Masolo, Nova Milanese, Italia. Foto: Cosimo Filippini Thomas Berra, dalla serie Dopo il Diluvio - Elogio delle Vagabonde (2017), Veduta parziale Villa Vertua Masolo, Nova Milanese, Italia. Foto: Cosimo Filippini

ROMA - La V edizione di 6ARTISTA. Progetto per giovani  artisti è stato vinto da Thomas Berra e Corinna Gosmaro.

Sono state oltre cento le domande valutate dal comitato scientifico presieduto da Marcello Smarrelli, direttore artistico Fondazione Pastificio Cerere e composto da Eike Berg, direttore della Schafhof – European House of Art Upper Bavaria, Nicola Maccanico, vice presidente vicario Associazione  Civita, Flavio Misciattelli, presidente Fondazione Pastificio Cerere, Nunzio, artista e Benedetta Torino, Director International Cultural Project IEN-Italian Entertainment Network.

Considerando 6ARTISTA come un percorso di crescita, sono stati scelti artisti che pur essendo agli inizi della loro carriera hanno dimostrato di avere una ricerca solida e adatta ad affermarsi nel tempo anche in ambito internazionale.

Thomas Berra (Milano, 1986) si è distinto per una raffinata e colta ricerca pittorica, nutrita di suggestioni e riferimenti culturali, che declina anche nella dimensione installativa evidenziando una necessità di raccontare l'immaginario, il sogno, il reale e il vissuto.

Corinna Gosmaro (Torino, 1987) si è distinta per un lavoro che si situa al confine tra pittura e scultura  ed  esplora  diversi  schemi  di  fruizione,  concentrandosi  sull’espressione  dei  processi cognitivi in rapporto all’ambiente, alla cultura e alle emozioni.

I due vincitori trascorreranno tre mesi a Roma, presso il Pastificio Cerere, e tre a Frisinga, presso la Schafhof – European House of Art Upper Bavaria, avranno a disposizione un atelier e saranno organizzate per loro attività che faciliteranno scambi di esperienze con artisti, curatori, critici, galleristi e collezionisti. A Dicembre 2017 sarà organizzata presso la Fondazione Pastificio Cerere, una mostra collettiva per presentare i lavori di fine residenza.

Ultima modifica il Mercoledì, 26 Aprile 2017 16:54


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio