160x142-banksySarzana.gif

Mercoledì, 23 Novembre 2016 17:30

Milano. In seicento sotto la pioggia per "un pomeriggio al museo"

Scritto da 

Prima edizione dell’iniziativa di Where Italia per la Cultura e Milano Loves You, con il patrocinio del Comune di Milano, che ha visto musei e gallerie aperti gratis

MILANO  – Oltre seicento persone in sole sei ore, di cui l’80% giovani tra i 18 e i 25 anni, hanno aderito all’iniziativa “Un pomeriggio al Museo”, che ieri ha visto i principali istituti culturali del centro di Milano aperti gratuitamente dalle 12 alle 18.

Code sotto la pioggia a Palazzo Marino, Gallerie d’Italia e Foro romano, eccezionalmente aperti al pubblico gratis su iniziativa di Where Italia per la Cultura, programma di promozione dei tesori italiani ideato da Where, guida mensile della città di Milano per i visitatori internazionali, e dall’Associazione Culturale Milano Loves You con la collaborazione di Urbanfile e il patrocinio del Comune di Milano. Alla prima edizione di “Un pomeriggio al Museo” hanno aderito anche la Cripta della Chiesa dell’Annunciata nell’antica Ca’ Granda e il Museo del Novecento, che ha messo a disposizione 20 ingressi gratuiti. “Un successo che conferma quanto la cultura sia diventata attrattiva per la nostra città”, commenta Andrea Jarach, presidente di Milano Loves You e Where Italia.

La giornata dedicata al successo di Milano, incoronata prima meta turistica italiana 2016 dalle statistiche internazionali, si è conclusa in Galleria Vittorio Emanuele con la sesta edizione di Milano tra le Stelle, riconoscimento annuale ai protagonisti dell’hospitality organizzata da Where Milan. I riconoscimenti, consegnati dal presidente Andrea Jarach, sono andati all’assessore alla cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno, al direttore della Pinacoteca di Brera James Bradburne e ad Alessandro Rosso, presidente di Alessandro Rosso Group, tra i più attivi fautori della rinascita di Galleria Vittorio Emanuele II alla quale Where ha dedicato una guida ad hoc. A seguire è stato consegnato un riconoscimento ai concierge degli Hotel 4 e 5 Stelle della città che si sono distinti per la cura nell’accoglienza e nella comunicazione agli ospiti.

Roberta Guaineri, assessore al turismo del Comune di Milano ha confermato i numeri del successo turistico milanese che vede 7.650.000 presenze internazionali nel 2016 rendendo la città la quattordicesima meta mondiale del turismo internazionale.

Nel corso della serata è stato inoltre presentata l’iniziativa “Official City Tour”, marchio di qualità dei servizi turistici milanesi, promossa dall’Associazione Milano Loves You.

Il primo a meritare il marchio di qualità è stato il servizio di visite guidate a bordo di 500 storiche Vintage Tour.


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio