160x142-banksy-palermo.gif

Martedì, 20 Settembre 2016 13:10

Sulle rive dell'Hudson dal 2017 un nuovo spazio dedicato all'arte italiana

Scritto da 

Il nuovo polo espositivo, ideato dai mecenati  Nancy Olnick e Giorgio Spanu, si chiamerà Magazzino of Italian Art. Progettato dall’architetto spagnolo Miguel Quismondo sarà diretto da Vittorio Calabrese

FIRENZE - Aprirà nel 2017, sulle sponde del fiume Hudson a Cold Spring nello Stato di New York, un nuovo spazio dedicato interamente all’arte italiana. Si tratta di una iniziativa privata ed indipendente dei due mecenati Nancy Olnick e Giorgio Spanu. Lo spazio espositivo di 1.850 metri quadrati si chiamerà Magazzino of Italian Art e sarà concepito come un polo espositivo ed educativo allo stesso tempo. 

Progettato dall’architetto spagnolo Miguel Quismondo, sarà diretto da Vittorio Calabrese. Oltre a mostre temporanee saranno previsti progetti di ricerca ed eventi culturali e ovviamente una selezione di opere della collezione Olnick Spanu, una delle più ampie di arte italiana presenti oggi negli Stati Uniti. La collezione, comprensiva di circa 400 opere è stata sviluppata a partire dagli anni ’90. Si concentra in particolare su artisti contemporanei vicini all’arte concettuale e all’Arte Povera ed include opere di Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Pier Paolo Calzolari, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Mario Merz, Marisa Merz, Giulio Paolini, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto e Gilberto Zorio. Della collezione fanno parte anche circa 500 vetri di Murano datati tra il 1910 e il 2010, già esposti in Usa, Europa e Canada.

Ultima modifica il Mercoledì, 21 Settembre 2016 15:26


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio