WEB-160x142.gif

Sabato, 02 Luglio 2016 11:45

Uffizi Live. Martedì 5 luglio è di scena la musica del Trecento

Scritto da 

Ogni martedì dalle  19 alle  22 e, compresneprezzo de biglietto, c’è  anche la possibilità di assisteralle performances della rassegna “Uffizi Live”, calendario di appuntamenti delle p diverse arti dello spettacolo

FIRENZE  - Proseguono fin al 27 settembre i prolungamenti dorario della Galleria degli Uffizi. Ogn martedì  trale  19 e  l 2 circa all’interno delle sal de museo i  visitatori avranno lopportunità di godere non solo delle opere d’arte della collezione, ma anche di un ampio ventaglio di proposte artistiche che spazieranno dai repertori e dai linguaggi espressivi più classici delle diverse arti performative fino a quelli più contemporanei. Tutte le performances si concludono entro le 21 in tempo per dare il via alle procedure di chiusura del museo.

La sera di martedì 5 luglio il programma preved un suggestivo concerto  d musica e canto  medievali. LEnsemble  Sa Felice, composto  da cinque strumentisti e ducantanti,  dirett da Maestro Federico  Bardazzi proponCantasi come” unraffinata selezione, tra sacro e profanodlaudcontrafactscritti dacompositore musicista del Trecento, Francesco Landini.

Realizzato in collaborazione con Opera Network, ilconcerto è ideale per le sale del Trecento e del primo Quattrocento della Galleria degli Uffizi (Sala 2 eseguenti), poiché dedicato alla figura del fiorentino Francesco Landinio Landino (1325-1397), compositore, organista, poeta, cantore e organaro, maestro di cappella nella Basilica di San Lorenzo dal 1365 alla morte. Fu il massimo rappresentante dello stile musicale detto Ars nova, nato in Francia nella prima me del XIV secolo e successivamente propagatosi nell'Italia centro-settentrionale, soprattutto a Milano, Verona e nella Firenze comunale.

Tuttii brani vocali in programma sono dei contrafacta, ossia hanno un testo sacro diverso da quello originale profano. Tale tecnica di sostituzione è molto anticaevenne largamente usataa partire dal XII secolo soprattutto per melodie popolari e di facile memorizzazione, alle quali il compositore poteva sovrapporre un nuovo testo. Nelcaso specifico di Landini, la fama da lui raggiunta giustifica ampiamente una mole co notevole di adattamenti.

Il manoscritto che contienele musiche è il celebre Codice Squarcialupi, conservato a Firenze nella Biblioteca Medicea Laurenziana. Realizzato quasic ertamente nel monastero di Santa Maria degli Angeli trail 1410e il 1415, esso rappresenta la fonte principale per l'Ars nova italiana. Tutte le composizioni (353) sono profane: ballate, madrigali e cacce, e sono databili in un arco ditempo cheva dal 1340 al 1415.

L’ingresso ne museo è a pagamento ed è possibile prenotare la visit attraverso il sito web www.uffizi.it oppure chiamando il numero di Firenze Musei 055-294883; da tener presente che l’ultimo ingresso prenotabile è fissatalle ore 20.


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio