160x142-banksySarzana.gif

Venerdì, 05 Marzo 2021 15:35

Artcurial, asta speciale con gli oggetti di arredo dell’abitazione del leggendario stilista Kenzo Takada

Scritto da 

Saranno 600 i lotti del celebre fondatore del brand Kenzo, offerti giovedì 11 maggio 2021 a Parigi 

Kenzo Takada by Mitchell Geng Kenzo Takada by Mitchell Geng

PARIGI - «Tutto ebbe inizio con un disegno. Nehru, Botticelli, Rashômon di Kurosawa, Romania, Africa, Cina, Mickey Mouse. Ogni cosa può essere una fonte di ispirazione.» Kenzo Takada

Un’asta speciale quella che si terrà, da Artcurial a Parigi, il prossimo 11 maggio, con oggetti d'arredo provenienti dall'abitazione del leggendario stilista Kenzo Takada, fondatore del brand Kenzo. 

Artcurial tributerà un omaggio allo straordinario maestro che ha scelto Parigi come sua primaria musa. L'energia creativa del designer tanto amato per il suo stile grafico e floreale è evidente nel décor di questi interni.

Dall’appartamento parigino dello stilista, situato nel cuore della sponda occidentale della Senna, dove ha trascorso gli ultimi anni, una collezione di 600 pezzi tra arredi, dipinti, oggetti e opera d’arte che dimostrano influenze provenienti da est a ovest e riflettono lo spirito e la creatività del genio.

Al momento, un’asta Online Only presenterà un centinario di creazioni ricche di colore per il guardaroba, dalla collezione personale di Kenzo Takada.  

«La Kenzo collection - spiega Stéphane Aubert, Auctioneer & Associate Director, Artcurial -  porta con alla nostra attenzione lo sguardo di questo genio del mondo della moda e dell'arredo di interni. Come con il couture, Kenzo sapeva come mettere insieme culture diverse nel suo appartamento parigino, dove ha vissuto  per gli ultimi 15 anni. L'asta si presenta come un omaggio finale a questo artista poliedrico e pieno di talento.»

Ultima modifica il Venerdì, 05 Marzo 2021 15:38


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio