160x142-banksy-palermo.gif

Mercoledì, 11 Novembre 2020 17:32

Lo schermo dell’arte. “#JR”, ritratto di July e Ablin sul maestro dell’arte "pervasiva". Video

Scritto da 

Il documentario ripercorre la carriera dell'artista, dalle prime azioni notturne come writer, alle riprese del documentario “Ellis”, sceneggiato dal Premio Oscar Eric Roth, con protagonista Robert de Niro in visita a Ellis Island, principale punto d’ingresso per i migranti che sbarcano negli USA

JR, iniziali del suo vero nome Jean René, nato a Parigi nel 1983, è un artista che usa soprattutto la fotografia e la cinepresa, ha istallato le sue gigantografie in dozzine di paesi, spesso associando i suoi progetti a luoghi sconosciuti, da New York a Shanghai, dai muri israelo-palestinesi a quelli americano-messicani, con l’intento di abbattere virtualmente le frontiere. 

Il documentario di Serge July e Daniel Ablin #JR, in anteprima al festival fiorentino Lo schermo dell’arte, quest’anno accessibile in streaming su Mymovies, racconta l’avventura straordinaria di quest’attivista creativo – JR nel filmato dice di credere nell’arte come forza di collegamento umano, considerandola sua religione – i cui spettacolari interventi sono manifesti pacifisti diventati virali sui social networks.

Nella convinzione che l’arte possa cambiare il mondo JR ha coinvolto artisti e abitanti del pianeta trasformando il volto a interi quartieri. Tra le sue foto, molto famosa è quella scattata al regista di “Les Miserables”, film sulla banlieue parigina, Ladj Ly, di origine maliana cresciuto come JR a Montfermeil, nella quale Lady Ly imbraccia una telecamera come fosse un mitra.

Alle periferie anche JR ha sempre rivolto uno sguardo attento e umano, punto di forza che mira a mettere in primo piano chi non appare.Sorretto da questo spirito, il documentario di July e Aubin ripercorre la carriera di JR dalle prime azioni notturne come writer, alle riprese del documentario “Ellis”, sceneggiato dal Premio Oscar Eric Roth, con protagonista Robert de Niro in visita a Ellis Island, principale punto d’ingresso per i migranti che sbarcano negli USA.

Poi c’è l’avventura con Agnés Varda, la regista con cui JR ha realizzato «Visages Villages», viaggio nelle campagne e nei paesini della Francia meno conosciuta.  Agnes Varda parla di Jr come di un ragazzo misterioso, che mantiene grande riservatezza sulla sua vita privata. Più di cinquant’anni separano la Varda da JR, due generazioni s’incontrano in luoghi dove persone, assolutamente anonime, diventano protagonisti di immagini gigantesche, pubbliche e molto poetiche.

Serge July è un giornalista francese classe 1942. E’ stato cofondatore del quotidiano “Liberation” che ha diretto dal 1974 al 2006. Oggi editorialista su varie testate importanti. Daniel Ablin ha lavorato in campo pubblicitario. E’ autore di numerosi documentari per la televisione francese. Dal 1991 realizza per il festival di Cannes gli opening credits, filmati di sintesi volti a catturare l’attenzione dello spettatore. Insieme hanno realizzato con #JR un documentario di grande fascino.

#JR – documentario di Serge July e Daniel Ablin - Video

 

Ultima modifica il Mercoledì, 11 Novembre 2020 18:01


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio