160x142-banksy-palermo.gif

Lunedì, 12 Ottobre 2020 16:50

Il Patrimonio culturale per la ripartenza del Paese al centro dell’evento NEXT GENERATION

Scritto da 

Il 15 e 16 ottobre, presso Talent Garden Roma Ostiense, la presentazione dei 10 punti che le “think tank” elaboreranno per suggerire interventi mirati e concreti a supporto dei 3 ambiti di analisi: Patrimonio culturale, Education e Food&FoodTech. Sarà presente il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini 

Lorenzo Maternini Country Manager Italy Talent Garden Lorenzo Maternini Country Manager Italy Talent Garden

ROMA - Organizzato da Talent Garden, in partnership con Camera di Commercio di Roma/Maker Faire Rome, l’evento NEXT GENERATION, che si svolgerà il 15 e 16 ottobre presso il Talent Garden Roma Ostiense,  vedrà la partecipazione di istituzioni e autorità per la presentazione di 10 punti mirati a supportare 3 ambiti specifici:  Patrimonio culturale, Education e Food&FoodTech.

Nata nel 2011 a Brescia, Talent Garden è la piattaforma leader in Europa per il networking e la formazione nell’ambito dell’innovazione digitale, con l’obiettivo di favorire la crescita di imprenditori, professionisti e aziende di tutte le dimensioni, attraverso la condivisione di spazi, realizzazione di attività di formazione e programmi di networking.

“NON CHIAMATELO RECOVERY FUND. GUARDIAMO AL FUTURO”  è il principio dal quale parte questa chiamata a raccolta, un’occasione per condividere esperienze, competenze, capacità di analisi e visione, al fine di identificare le principali e prioritarie azioni per generare già nell’immediato concrete ricadute positive sull’industria dell’innovazione e sull’economia del Paese.

Saranno presenti Dario Franceschini, Ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Paola Pisano, Ministra per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Stefano Patuanelli, Ministro Sviluppo Economico e Fabiana Dadone, Ministra per la Pubblica Amministrazione, e Teresa Bellanova, Ministra delle Politiche agricole e forestali. In qualità di orchestratore della connessione tra passato e futuro, interverrà anche Gianni Letta, politico e giornalista italiano, mentre a Luigi di Maio, Ministro degli Esteri sarà affidata la chiusura nella sessione di confronto con i mercati internazionali “Il paese digitale”. 

In particolare (il programma integrale è disponibile qui: https://nextgeneration.talentgarden.org/), nel settore del Patrimonio culturale e sul tema quanto mai attuale dell’innovazione nei musei e nel mondo dell’arte, interverranno Giorgia Abeltino, Director External Relations Google Arts & Culture, Simonetta Giordani Segretario generale di Civita e Mario De Simoni, Presidente e amministratore delegato di Ales; mentre Christian Greco, direttore della Fondazione Museo Egizio di Torino che ha aperto la strada a una fruizione museale che combina presenza fisica e tecnologia, si confronterà con Hydronix startup specializzata nella digital transformation per i musei.

L’evento vedrà anche la presenza di Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti e Enrico Resmini, Amministratore Delegato del Fondo Nazionale Innovazione. Nutrita la partecipazione del mondo dell’innovazione con Innovup, VC HUB Italia, Fondo Enea Tech ma anche acceleratori come Digital Magics e LVenture Group e startup come WeSchool, Nozomi e 4Book. Speciale focus sul mondo degli investimenti, sviluppo e infrastrutture con gli interventi di Giovanni Tamburi di Tamburi Investment Partners, Domenico Arcuri, AD di Invitalia, e Stefano Donnarumma AD di Terna.

Governo e  Comuni ascolteranno le proposte delle realtà innovative dell’economia del futuro a partire dal prologo del filosofo e politico italiano Massimo Cacciari “Il fine del progresso” per proseguire con l’intervento del fisico Carlo Rovelli.

“Siamo soddisfatti dell’andamento dei lavori  -  afferma Lorenzo Maternini, Country Manager Italy Talent Garden - e di come la chiamata che insieme a importanti partner abbiamo lanciato ai rappresentanti del settore abbia riscosso adesione e dato vita a uno sforzo comune mai visto prima. La responsabilità che la nuova generazione di imprese e imprenditori che rappresenta l’economia di domani ha voluto prendersi, coinvolgendosi nella definizione delle misure necessarie a supporto del comparto è stata apprezzata e presa con serietà e questo lo consideriamo un primo successo nonché ulteriore spinta a proseguire con impegno nel lavoro.” 

Ultima modifica il Lunedì, 12 Ottobre 2020 16:57


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio