160x142-banksy-palermo.gif

Venerdì, 09 Ottobre 2020 15:18

Ligabue in Francia con il film "Volevo nascondermi" e con la mostra "Antonio Ligabue: Hors Cadre"

Scritto da 

L’esposizione verrà ospitata dal 13 ottobre - 14 novembre 2020 al Musée de La Roche-sur-Yon, Le Cyel, il film verrà proiettato nell’ambito del Festival International du Film de La Roche-sur-Yon

Antonio Ligabue, Diligenza con paesaggio e villa Casanova Rambelli s.d. (1953-1954), olio su tavola di faesite cm 68x95 Ph. Fabio Fantini Antonio Ligabue, Diligenza con paesaggio e villa Casanova Rambelli s.d. (1953-1954), olio su tavola di faesite cm 68x95 Ph. Fabio Fantini

La Fondazione Museo Antonio Ligabue di Gualtieri (RE) porta in Francia l’opera di Ligabue. Il film dedicato alla vita dell’artista, dal titolo “Volevo nascondermi" di Giorgio Diritti, premiato con l'Orso d'Argento alla Berlinale, sarà presentato in occasione dell'undicesima edizione (12-18 ottobre 2020) al Festival International du Film de La Roche-sur-Yon.

«Dal 2014 - spiega Nadia Stefanel, storica dell'arte e coordinatrice del progetto - la Fondazione Museo Antonio Ligabue è diventata il punto di riferimento per gli studi su Ligabue. Fruizione, valorizzazione, studi critici, archivio storico e didattica sono i capisaldi del percorso che la Fondazione e il Comune di Gualtieri si sono dati per ampliare la conoscenza dell'artista a livello anche internazionale. Per questo motivo, è stato accolto con piacere l'invito del Festival International du Film de La Roche-sur-Yon, che ha collezionato negli anni presenze importanti. Ligabue non è il pittore folle che rientra nel binomio arte/follia o in quello arte istintiva/naïf, ma un artista capace di trasformare alcune ricerche iconografiche ed incontri importanti in pozzi dai quali attingere le fonti per creare la sua Arte».

La proiezione del film sarà accompagnata dalla mostra "Antonio Ligabue: Hors Cadre", ospitata dal 13 ottobre al 14 novembre 2020 all'interno del Musée de La Roche-sur-Yon, Le Cyel. Seconda monografica in Francia, dopo l'esposizione organizzata nel 1982 dall'Istituto Italiano di Cultura di Parigi, "Hors Cadre" racconta il pittore "fuori dalla cornice", nella sua violenta e irrefrenabile forza creativa.

L’esposizione comprende due quadri di grande rilievo, presenti nell'opera cinematografica di Giorgio Diritti: il celebre "Autoritratto", che costituisce la locandina del film "Volevo nascondermi", e "Diligenza con paesaggio", dipinto che il regista vide per la prima volta a Gualtieri nel 1975, innamorandosi della ricerca di Ligabue. Accanto a questi lavori, l'opera intitolata "Buoi con carro a botte" e due disegni della seconda metà degli anni Cinquanta.

Il percorso espositivo sarà completato da un tour virtuale che amplierà la selezione delle opere in mostra attraverso alcuni dei capolavori presenti nella retrospettiva "Incompreso. La vita di Antonio Ligabue attraverso le sue opere", visitabile fino al 13 dicembre 2020 nel Salone dei Giganti di Palazzo Bentivoglio a Gualtieri.

Vademecum

Festival International du Film de La Roche-sur-Yon: www.fif-85.com
Mostra "Antonio Ligabue: Hors Cadre"
T. +39 0522 221853, M. +39 349 2348333, 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.museo-ligabue.it

 

Ultima modifica il Venerdì, 09 Ottobre 2020 15:23


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio