160x142-banksy-palermo.gif

Martedì, 28 Luglio 2020 14:24

“Cartoline”, il nuovo progetto online di Treccani Arte

Scritto da 

L’iniziativa digitale per l’estate, ispirato alla storica pratica della Mail Art,  vivrà dalle ore 00:01 di sabato 1 agosto alle ore 23:59 di lunedì 31 agosto 2020

ROMA - Cartoline” è il nuovo progetto digitale di Treccani Arte che prenderà il via alle ore 00:01 di sabato 1 agosto, per concludersi alle 23:59 di lunedì 31 agosto 2020.

Il progetto 

Si ispira alla storica pratica della Mail Art, basata sull’invio di messaggi-opere tramite il servizio postale e si rifà anche alla tradizione delle cartoline, quelle che un tempo, soprattutto d’estate, eravamo abituati a ricevere nelle nostre cassette postali.

Gli iscritti alla newsletter di Treccani Arte riceveranno dunque nelle loro caselle di posta elettronica una serie di messaggi da parte di alcuni tra i più importanti artisti contemporanei italiani: le Cartoline potranno essere testi, disegni, scatti fotografici e, come per le cartoline tradizionali, nessuno sa cosa riceverà e quando.

Scopo del progetto è dunque far rivivere quel sentimento di emozione e sorpresa legato all’arrivo imprevisto di un messaggio speciale: saranno gli artisti a stabilire in totale autonomia il contenuto del proprio messaggio, e anche la data e l’ora in cui dovrà essere recapitato agli iscritti alla newsletter.

Per aderire al progetto e iscriversi alla newsletter: https://treccaniarte.com/newsletter/

Gli artisti coinvolti 

Hanno aderito al progetto alcune personalità di primissimo piano che hanno già collaborato con Treccani Arte, quali Giorgio Andreotta Calò, Massimo Bartolini, Gianfranco Baruchello, Elisabetta Benassi, Enzo Cucchi, Emilio Isgrò, Maurizio Nannucci, Diego Perrone, Marinella Senatore e Gian Maria Tosatti.

Ultima modifica il Martedì, 28 Luglio 2020 14:27


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio