BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Mercoledì, 19 Febbraio 2020 15:38

Torna a Firenze TourismA, il Salone dell'archeologia e del turismo culturale

Scritto da 

Da venerdì 21 a domenica 23 febbraio,una full immersion di tre giorni, tra passato, presente e futuro dei beni culturali con uno sguardo attento verso l'arte, l'archeologia e l'ambiente

FIRENZE - Per il sesto anno consecutivo torna, al Palazzo dei Congressi di Firenze,  TourismA, il Salone dell'archeologia e del turismo culturale, organizzato dalla rivista "Archeologia Viva" (Giunti Editore). 

Saranno presenti circa cento espositori con significative presenze straniere. Oltre 250 saranno invece i relatori, tra questi il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, lo storico dell'arte Philppe Daverio, l'archeologo Andrea Carandini, la scrittrice Eva Cantarella, lo studioso Louis Godart, lo scrittore e archeologo Valerio Massimo Manfredi, il regista Pupi Avati, il critico d'arte Vittorio Sgarbi e il conduttore televisivo Alberto Angela, che chiuderà come di consueto la kermesse fiorentina. 

TourismA sarà anche l'occasione per fare il punto sulle ricerche archeologiche italiane all'estero e sulle ultime tecnologie applicate alla conservazione e divulgazione, tra cui un video game che simula una battaglia nell'antica Paestum (che si potrà sperimentare in assoluta anteprima). Si parlerà inoltre del concetto di archeologia pubblica e dei numeri in crescita del turismo culturale.

In questa edizione anche numerosi laboratori didattici per scuole e famiglie. Ci si potrà cimentare nella scheggiatura della pietra, l'accensione del fuoco, la scrittura geroglifica e quella cuneiforme, la cucina villanoviana, come si realizza un gioiello etrusco, come si costruisce un mosaico.

www.tourisma.it/home

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Febbraio 2020 16:41


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio