WEB-160x142.gif

Martedì, 01 Ottobre 2019 16:57

Firenze, al via oggi le vendite della Card del Fiorentino per ingressi illimitati nei Musei civici

Scritto da 

Sono già centinaia le tessere vendute in poche ore, al prezzo di dieci euro, per i cittadini residenti  dell'area metropolitana

Foto da profilo Facebook del Sindaco Dario Nardella Foto da profilo Facebook del Sindaco Dario Nardella

FIRENZE - Ha preso il via il 1 ottobre 2019, in via sperimentale, la vendita della Card del  Fiorentino, l’abbonamento che permette ingressi  illimitati nei Musei civici fiorentini e tre visite guidate su prenotazione a cittadini residenti dell'area metropolitana. 

La Card permette l'accesso al Museo di Palazzo Vecchio (inclusi: Scavi del Teatro Romano, Torre e Camminamento di ronda, mostra "Gli Arazzi  Medicei nella Sala dei Duecento"), Museo Novecento, Museo Stefano  Bardini, Cappella Brancacci, Fondazione Salvatore Romano, Santa Maria  Novella, Memoriale di Auschwitz, Museo del  Bigallo, Museo del Ciclismo Gino Bartali, Forte di Belvedere, Torre  San Niccolò, Torre della Zecca, Porta Romana e Baluardo San Giorgio Porta San Frediano.

L’iniziativa è stata presentata dall’assessore  alla cultura Tommaso Sacchi, il quale ha commentato: “sono certo che avrà un grande successo e che, partito ora in via  sperimentale, sarà mantenuto anche nei prossimi anni. La Card servirà ad avvicinare i fiorentini ai loro musei, un 'passaporto culturale'  con il quale tutti i cittadini potranno riallacciare un rapporto con  il patrimonio artistico conservato nei nostri luoghi civici di  cultura". 

La Card si può acquistare presso le biglietterie dei  musei civici e anche online. 

Ultima modifica il Martedì, 01 Ottobre 2019 17:01


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio