160x142_canaletto_2.jpg

Martedì, 16 Gennaio 2018 11:46

Conversazioni di archeologia a Palazzo Altemps

Scritto da 

Da gennaio a giugno un ciclo di conferenze su temi sviluppati a partire dalle opere esposte al museo diretto da Daniela Porro 

ROMA - In occasione della ricorrenza dei venti anni dall’apertura della sede di Palazzo Altemps (1997-2017), il Museo Nazionale Romano propone un ciclo di conferenze dal titolo Conversazioni di archeologia, a partire da mercoledì 17 gennaio, con cadenza mensile. 

La prima delle sei conferenze in programma vede  la professoressa Silvia Orlandi (Sapienza – Università di Roma) presentare "What's in a Name?" Osservazioni in margine all'iscrizione CIL, VI 1793 su una base onoraria in marmo conservata nel Museo di Palazzo Altemps.Un occasione per riflettere su diversi aspetti dell’epigrafia tardoimperiale e sull’immagine che noi abbiamo della Roma tardoantica, a partire dalle vicende di un aristocratico romano anonimo ma non sconosciuto.

Il programma di conferenze è stato realizzato in collaborazione con Terra Italia Onlus (terraitalia.altervista.org), associazione  che si propone di svolgere attività nel campo dell'istruzione, della formazione e della tutela, promozione e valorizzazione delle cose d'interesse artistico e storico del mondo romano. Dal 2008 organizza anche cicli di conferenze sul mondo antico e sulla memoria dell'antico, già tenuti presso il Museo Nazionale Romano - sedi di Terme di Diocleziano e di Palazzo Altemps - e presso la Biblioteca Vallicelliana. Gli appuntamenti hanno coinvolto docenti delle università, archeologi e storici dell’arte di musei e soprintendenze ottenendo grande successo e richiamando un pubblico numeroso.

Il Museo Nazionale Romano (museonazionaleromano.beniculturali.it) è stato creato presso le Terme di Diocleziano ed è stato inaugurato nel 1890. Le collezioni del Museo sono state riorganizzate tra il 1995 e il 2001 nelle quattro sedi delle Terme di Diocleziano, Palazzo Altemps, Palazzo Massimo e Crypta Balbi. Quattro luoghi per scoprire la storia di Roma dai primi insediamenti nel Lazio agli splendori dell’età imperiale, dagli esempi di vita quotidiana nel tardo antico e nell’età medievale, fino alla passione rinascimentale per le antiche opere romane che ha portato alla nascita del collezionismo, oltre a ospitare grandi mostre, anche di arte moderna e contemporanea, in collaborazione con musei italiani e internazionali.

Vademecum

"What's in a Name?"
Osservazioni in margine all'iscrizione CIL, VI 1793
su una base onoraria in marmo conservata nel Museo di Palazzo Altemps
mercoledì 17 gennaio 2018
Palazzo Altemps
via S. Apollinare, 8
Ingresso gratuito
fino a esaurimento posti
Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Martedì, 16 Gennaio 2018 11:57



250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio