160x142-banksy-palermo.gif

Lunedì, 11 Dicembre 2017 11:28

Roma. L’ISCR celebra i vent’anni del Nucleo per gli Interventi di Archeologia Subacquea

Scritto da 

Giornata di studi martedì 12 dicembre presso l'Istituto Superiore nella sala Clementina (ex carcere femminile)

ROMA - In occasione dei vent'anni dalla nascita, nel 1997, del Nias-Nucleo per gli Interventi di Archeologia Subacquea, l'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro ospita, martedì 12 dicembre 2017, una giornata di studi sul patrimonio sommerso, che vedrà coinvolti importanti esponenti del mondo della cultura e dell’archeologia subacquea, insieme a numerosi rappresentanti e testimoni degli avvincenti progetti condotti dal Nucleo in Italia e all’estero.

L’appuntamento è alle ore 10.00 nella Sala Clementina dell'ex Carcere Femminile, da poco restaurata e rifunzionalizzata. 

Si legge in una nota dell’Istituto: “Sarà un’occasione per ripercorrere un’esaltante stagione di lavori su siti sommersi e reperti di provenienza subacquea: dal restauro del celebre Satiro Danzante di Mazara del Vallo a quello del Cristo degli Abissi sul fondale di San Fruttuoso; dai lavori sui legni bagnati di Pisa, Napoli, Poggiomarino e Fiumicino alle missioni all’estero in Yemen e Oman, alla ricerca di antichi approdi e scali portuali di età sudarabica e romana, e in Libia, per lo studio degli insediamenti costieri della regione di Leptis Magna e per la realizzazione di una carta archeologica dei siti rilevati; dalle prime operazioni del progetto Restaurare Sott'Acquanella grandiosa peschiera della villa romana di Torre Astura (Nettuno), a quelle per la protezione in situ dei cannoni del relitto di Cala Spalmatore a Marettimo (Trapani), del relitto con carico di mattoni nel Lago di Bolsena (Viterbo), dei sarcofagi di San Pietro in Bevagna (Taranto), fino alla lunghissima serie di attività, iniziate nel 2003, nel Parco Archeologico Sommerso di Baia, nel Golfo di Napoli”.

I lavori saranno aperti dalla Direttrice dell’Istituto, Gisella Capponi, dal Segretario Generale del MIBACT, Carla Di Francesco, dal Direttore Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio del MIBACT Caterina Bon Valsassina, e dal Rettore dell’Università della Calabria Gino Mirocle Crisci. 

Seguiranno gli interventi dei protagonisti del NIAS e di numerosi esponenti di Soprintendenze, Musei e Università.

La partecipazione al convegno è gratuita ma occorre registrarsi presso il sito Eventbrite

Ultima modifica il Lunedì, 11 Dicembre 2017 11:31


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio