160x142-banksy-palermo.gif

Venerdì, 21 Luglio 2017 12:13

Cinema Farnese di Roma. Marina Abramovic protagonista di due documentari

Scritto da 

Domenica 23 luglio la proiezione di  “Marina Abramovic – The Artist Is Present” e “The Space in Between – Marina Abramovic and Brazil”

ROMA -  Il 23 luglio al cinema Farnese di Roma, in piazza Campo de’ Fiori, nell’ambito della rassegna “estaRte”, organizzata in collaborazione di Wanted Cinema, saranno proiettati due documentari che vedranno protagonista Marina Abramovic, regina incontrastata della performance art e della ricerca d'interazione con il pubblico, capace come nessun altro di sfidare i limiti del corpo umano. 

Alle 18:30 si parte con la proiezione di “Marina Abramovic – The Artist Is Present” di Matthew Akers (2011), film accolto con ovazioni al Sundance e al Festival di Berlino. Il film documenta la “storica” performance al MoMA del 2010 in cui per tre mesi è rimasta seduta per sette ore al giorno sfidando gli spettatori a sostenere il suo sguardo profondo e ipnotico. 

Alle 20:30 sarà invece proiettato “The Space in Between – Marina Abramovic and Brazil” di Marco Del Fiol (2016). Si tratta di un docu-film autenticamente “in between”, ovvero sospeso tra arte e vita, tra road movie e spiritual thriller. Il lungometraggio documenta il percorso  personale e artistico intrapreso da Abramović attraverso le vibranti comunità religiose del Brasile per fare esperienza dei rituali sacri e svelare il suo processo creativo.

Lunedì 24 luglio lo schermo di estaRte si concentra invece su due grandi classici della pittura paesaggistica (e non solo). 

Verrà proiettato alle 18:30 “Io, Claude Monet” di Phil Grabsky (2016) che racconta la tumultuosa vita interiore del pittore di Giverny, tra momenti di intensa depressione e giorni di assoluta euforia creativa, offrendone così un ritratto complesso e commuovente. 

Infine alle 20:30 sarà la volta del grande Segantini con “Segantini – Ritorno alla Natura” di Francesco Fei (2016). A due anni dalla mostra milanese di Palazzo Reale, che ha celebrato l’impressionante bellezza della sua opera troppo a lungo trascurata raccogliendo oltre 200 mila visitatori in 4 mesi, il grande schermo omaggia uno dei pittori più importanti dell’Ottocento italiano, in perenne oscillazione tra divisionismo e simbolismo. 

Il programma completo è sul sito: www.cinemafarnesepersol.com

Prezzi: biglietto intero € 8; ridotto € 6. Carnet da 3, 5, 10 biglietti a 15, 22,50 e 40€

Ultima modifica il Venerdì, 21 Luglio 2017 12:16


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio