160x142-02.jpg

Venerdì, 21 Aprile 2017 10:49

Per il Natale di Roma, tributo a William Kentridge

Scritto da 

Sabato 22 alle ore 18.00 Roma Capitale, il Teatro dell’Opera di Roma e Tevereterno Onlus dedicano un concerto del Coro del Teatro dell’Opera di Roma al grande artista a un anno dalla inaugurazione del fregio “Triumphs and Laments” 

ROMA - Il 21 aprile dello scorso anno veniva inaugurato il grande fregio di William Kentridge “Triumphs and Laments” a Piazza Tevere. Il fregio racconta mirabilmente la storia di Roma selezionando dall’immenso serbatoio che essa contiene una serie di episodi significativi, tenuti assieme dal filo conduttore di “trionfi e lamenti”, che la connotano rispetto ad alcuni temi sensibili cari all’autore. Tra questi il tema delle grandi migrazioni del Mediterraneo presenti sin dall’antichità, le esondazioni fluviali, il racconto italiano di Fellini e la città di Roma, le periferie e Pasolini, il cinema con il suo cinematismo e i suoi simboli italiani, ecc. 

Quest’anno, sabato 22 aprile alle ore 18.00, proprio ai piedi di questa opera straordinaria, Roma Capitale, il Teatro dell’Opera di Roma e Tevereterno Onlus – l’associazione che ha promosso il fregio e il concerto - dedicheranno un “Tributo a William Kentridge” con un concerto del Coro del Teatro dell’Opera di Roma

La performance, che rientra nelle celebrazioni per il Natale di Roma,  durerà circa 80 minuti e vi prenderanno parte, oltre agli 85 artisti del Coro, due pianoforti e cinque percussioni, diretti dal maestro Roberto Gabbiani, con la partecipazione del soprano Roberta Mantegna e del baritono Timofei Baranov, componenti del progetto "Fabbrica Young Artist Program" del Teatro dell'Opera di Roma. 

Roma Capitale, grazie all'intervento della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, ha potuto restituire alla cittadinanza e ai turisti la bellezza dell'opera rimuovendo le scritte vandaliche che ne avevano deturpato il fregio. Inoltre grazie al sostegno di Acea Spa,  verrà offerto alla cittadinanza romana l'evento musicale, con questo programma: Cantata per Soprano e coro, dal secondo atto della Tosca di Giacomo Puccini;Te Deum per Baritono e coro dal primo atto della Tosca di Giacomo Puccini; Carmina Burana di Carl Orff nella versione per solisti, coro, due pianoforti e percussioni. Questa iniziativa si inserisce nell'ambito del progetto di riqualificazione del Tevere attraverso eventi artistici di rilevanza internazionale, all'interno della rassegna "Racconti di Trionfi e Lamenti" promossa sa Tevereterno Onlus, che vedrà a Piazza Tevere anche i racconti di Claudio Strinati (il 25 aprile alle 18:00) e di Fulco Pratesi (il 7 maggio alle 18:00).

Ultima modifica il Venerdì, 21 Aprile 2017 10:54

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio