BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Mercoledì, 08 Marzo 2017 12:50

Fondazione Matalon. La flotta perduta di Kubilai Khan, gli eventi collaterali alla mostra

Scritto da 

Il 9 e il 16 marzo avranno luogo due incontri con alcuni protagonisti della spedizione archeologica, il fotografo e giornalista Marco Merola e l'archeologo e Presidente dell'IRIAE, Daniele Petrella

MILANO - In occasione della mostra “La flotta perduta di Kubilai Khan. Mostra fotografica della spedizione archeologica”, inaugurata lo scorso 3 marzo e aperta al pubblico fino al 1 aprile 2017, la Fondazione Luciana Matalon di Milano ospita due conferenze sul tema. 

Giovedì 9 Marzo alle ore 19.00 si terrà la conferenza "Live from Takashima. Mille e una storie dal Giappone profondo, inseguendo il mito di Kubilai", a cura di Marco Merola, giornalista e fotografo.

Giovedì 16 marzo, alle ore 19.00 avrà luogo la conferenza "Kubilai e la sua armata, dal mito alla storia grazie agli archeologi italiani”,  a cura di Daniele Petrella, archeologo e Presidente dell'IRIAE. 

Vademecum

La flotta perduta di Kubilai Khan. Mostra fotografica della spedizione archeologica.
Milano, Fondazione Luciana Matalon, Foro Buonaparte 67
3 Marzo – 1 Aprile 2017 
Orari: dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 19.00 
Lunedì chiuso 
La biglietteria chiude 45 minuti prima
Biglietti: intero, € 3,00 + € 2,00 di tessera associativa Amici della Fondazione Luciana Matalon
ridotto, € 1,00 + € 2,00 di tessera associativa Amici della Fondazione Luciana Matalon
(over 65, disabili, bambini 7 - 12 anni, gruppi e scolaresche di minimo 15 persone)
gratuito: under 6
www.fondazionematalon.org
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Mercoledì, 08 Marzo 2017 13:02


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio