160x142-banksy-palermo.gif

Lunedì, 30 Gennaio 2017 13:41

Napoli. Alla scoperta di Carlo di Borbone e di Villa Campolieto

Scritto da 

Due appuntamenti: uno al MANN per la mostra sul sovrano che diede impulso agli scavi archeologici di Ercolano e Pompei e l'altro alla villa settecentesca per una visita-spettacolo

NAPOLI - Domenica 5 febbraio l’associazione culturale Karma, impegnata nella valorizzazione di siti di interesse storico e paesaggistico della Campania, propone due appuntamenti per gli appassionati di storia e di arte. 

Il primo appuntamento è al MANN alle 9,30 per una visita alla mostra su Carlo di Borbone e la diffusione delle Antichità, alla scoperta del sovrano illuminato che diede impulso agli scavi archeologici di Ercolano e Pompei. Una mostra condivisa con Madrid e Città del Messico, inaugurata il 14 dicembre e visitabile al MANN fino al 16 marzo 2017. Contestualmente sarà visitabile la mostra Amedeo Maiuri. Una vita per l'archeologia, dedicata al grande archeologo, a lungo direttore degli Scavi di Ercolano, aperta fino al 20 febbraio 2017.

Il secondo appuntamento sarà invece il pomeriggio, alle 17.30 alla settecentesca Villa Campolieto. In questa sede, da poco ristrutturata, sarà prevista una visita-spettacolo itinerante ed interattiva. Spiega l’associazione Karma, in una nota: due damigelle faranno da scorta a una seducente Dama di Corte, che a sua volta farà da guida (per volere del Re) attraverso le bellezze artistiche delle sale della Villa. Qui si potranno incontrare i personaggi della storia del periodo: Re Ferdinando, la Regina Maria Carolina, il Vanvitelli estroso come tutti gli artisti, il suo piccolo e impertinente collaboratore e molto altro ancora. 

Per info: www.karmacultura.it.

Ultima modifica il Lunedì, 30 Gennaio 2017 14:12


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio